Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Uniforme Peiper info

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    18

    Uniforme Peiper info

    Ciao A tutti gli amici del forum, sono un modellista della scala 1/6 e vorrei realizzare un figurino raffigurante il mitico Peiper.SUl web mi è capitato di trovare la foto che ho allegato, avrei adesso bisogno dell'aiuto di qualche esperto di uniformi per sapere se ci sono altre immagini in cui è possibile vedere il resto dell'uniforme indossata dall'ufficiale in quell' occasione, oppure se qualcuno ha dellle info su come potesse essere composto il resto dell'equipaggiamento.Grazie per la collaborazione.



    stabswache_de_euros.jpg

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Mitico? Era un criminale di guerra... e te lo dice uno che, diciamo così, ha simpatia per il gladio e l'alloro... Posso dire cmq che a Boves le sue responsabilità vanno attenuate per i motivi che ha spiegato Giorgio Pisanò nel suo libro sulla guerra civile. Ma le attenuanti non giustificano l'assassinio di gente inerme e sicuramente innocente. Inoltre la rappresaglia non era giustificabile perchè i partigiani (o per meglio dire gli ex soldati del regio esercito) avevano sostanzialmente acconsentito a pressochè tutte le richieste tedesche.
    Ciononostante venne assolto, probabilmente perchè come al solito i miti resistenziali si sarebbero sfasciati all'impatto con la realtà dei fatti (allora molto più vicini nell'esperienza vissuta della gente, rispetto alle leggende odierne).
    Poi per carità, anche Attila può essere "mitico"...

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    Vexillifer, non volermene, perché stiamo dalla stessa parte , ma sei un po' vecchio: mito/mitico è usato nel linguaggio giovanile per indicare una persona, una cosa o un avvenimento eccellente ed anche nella pubblicità ("Quattro salti in padella Findus" , il "Phantom F.12 Malaguti" , in "Kinder Ferrero", i "Ringo boys" etc.). Ho visto un catalogo italiano di riproduzioni, sovente pacchiane, dove quasi tutto é mitico: il mitico MP40, la mitica Croce di Ferro, il mitico Pickelhaube etc. etc. Nel senso di famoso, iconico. Credo che Mirkoda intendesse quest'ultima accezione.
    Mirkoda: prova a "googlare" peiper.reibert.info ed accederai ad un sito dedicato a Peiper, del quale dovrebbe esserci l'opzione per la versione in Inglese.
    MP

  4. #4
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,568
    Purtroppo mi trovo a dare ragione a Marco anche se la penso esattamente come Vexillifer; è che ormai si è perso completamente il vero senso dei termini...
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    18
    Mi scuso se il mio termine "mitico" riferito a Peiper ha potuto offendere qualcuno non era mia intenzione .Il senso lo ha colto in pieno Vexilliefer ed era quello che volevo intendere io , ma devo ammettere di aver sbagliato e mi scuso ancora.Ma tornando al vero utilizzo del post qualcuno mi saprebbe dare una descrizione dell'uniforme indossata in questa occasione?

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    201
    Ciao,
    l'uniforme che indossa Peiper nella foto che hai postato è un camiciotto mimetico con mimetismo " a palme" , in tedesco Palmenmuster.
    Raro da trovare, oggigiorno....come tutto ciò che riguarda le Waffen SS.
    ma forse, in scala 1/6 potrebbe essere più facile, visto che ci sono molte ditte specializzate che producono ormai (quasi) tutto...


    Poi, l'uniforme vera e propria, non è dato capire di che modello si tratti, visto che si intravede solo il colletto.
    Sicuramente non un modello di inizio guerra, visto che la giacca, chiaramente non ha il colletto scuro.

    Qui sotto, un esempio del disegno mimetico su un camiciotto (Tarnjacke) originale, nella versione autunnale.
    Di solito, come quasi tutte le altre versioni, lo si trovava reversibile, e la variante primaverile ovviamente virava sui toni del verde un po' più acceso.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Meine Ehre heißt Treue

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    18
    Grazie Maybach, non ti preoccupare per la scala 1/6 si trova praticamente di tutto tranne pero' la versione autunnale della Tarnjacke a "palme" , dovrò ripiegare sulla primaverile che ho già a disposizione(non ricordo in quale periodo fu scattata la foto). che tipo di pantaloni poteva indossare secondo te???Grazie ancora chi avesse altre info è benvenuto.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    201
    Ah, saperlo....
    mah, qualsiasi cosa può andare bene...panno feldgrau, eichenlaubmuster (foglie di quercia) platanenmuster (platano) oppure anche il mimetismo italiano era molto..."in voga".
    escluderei la versione erbsentarnmuster (macchia di leopardo, comunemente nota con il nome in inglese di "dot44").
    Non ho mai visto foto di Peiper con questo mimetismo, anche se potrei sbagliarmi.

    Questa è una foto di due versioni di figurino in 1/35 raffigurante proprio il nostro uomo, ed i mimetismi indossati, sono proprio due tra quelli citati...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Meine Ehre heißt Treue

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    18
    Grazie Maybach, tutte info molto utili dovrò prendermi una licenza poetica e scegliere il tipo di pantalone .

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di PanzerKorps
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Udine, UD
    Messaggi
    123
    Io effettivamente do ragione a Vexillifer, di mitico c'è ben poco in Peiper. La parola anche se usata nei termini del linguaggio giovanile non ha motivo di essere usata in questo caso. Ma qui nel mondo moderno stiamo dimenticando il significato delle parole. Ho un esempio un po' off topic, me ne scuso se lo riporto, un mio conoscente aveva condiviso una foto riguardante una festività celtica, ora non ricordo neppure quale fosse, e una signora aveva commentato scrivendo: "Cos'è questa? Una parolaccia?", ovviamente la signora non voleva offendere nessuno, ma non per questo può essere giustificata nel descrivere con il termine "parolaccia" qualcosa che non si conosce. A volte basterebbe porre un po' più di attenzione e molti disguidi si potrebbero evitare. Per tornare in in topic condivido un modellino raffigurante Peiper che avevo trovato.

    lahpanzer24.jpg
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •