Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 22 di 22

Discussione: uot is dis?

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    1,815

    Re: uot is dis?

    Citazione Originariamente Scritto da franzmaximilian
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal
    La Norvegia riforniva anche l'Italia, un paese povero che non aveva abbastanza di niente.
    Vero... però....

    Si capisce benissimo dalla descrizione del posto (scambi di scatolette ed ispezioni) da dove venga la scatoletta di sardine. Da un posto che inizia con "A" e finisce con "s" (ma chi sono? Sherlok Holmes?).
    A sostegno dell'ipotesi di chi l'ha trovata posso dire che in tutta quella zona del fronte le scatolette norvegesi sono comunissime nelle discariche e attorno alle postazioni AU, mentre non ne ho mai viste nelle equivalent Italiane, che peraltro ho battuto abbondantemente.
    Invece, solo ed esclusivamente intorno a quel Passo, ho trovato anch'io scatolette norvegesi ben dentro le linee italiane. Sarà un caso, ma mi dà da pensare!

    Infiniti sono i misteri che accompagnano i nostri pezzetti di storia.... Io mi arrovello ancora attorno ad una lastrina per fucile Berthier trovata in primissima linea, dove certo non arrivavano i territoriali che (in teoria) potevano esserne dotati... Il tutto a pochi km in linea d'aria da quelle scatolette norvegesi...

    Franz, che vi invidia e vi pensa dal lontano Kurdistan Iracheno.
    Dove hai trovato la lastrina del Berthier?
    CERCARE REPERTI BELLICI E' UNA MALATTIA,UNA BELLISSIMA MALATTIA?

    CHIUDIAMO SEMPRE I BUCHI CHE FACCIAMO

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: uot is dis?

    Citazione Originariamente Scritto da jeijei
    Dove hai trovato la lastrina del Berthier?
    Onestamente non l'ho trovata io, ma mi è stata cortesemente omaggiata da chi la ha trovata sulla cresta di Villacorna, di fronte al Mantello (che faceva sistema con il San Matteo). Il luogo era presidiato nientemeno che da una compagnia del Battaglione Skiatori Monte Ortler. Era un reparto di elite e il posto mi sembra difficilmente raggiungibile dai territoriali. Siamo sui 3400m ed è piuttosto esposto. Quando ci andai io molti anni fa sudai parecchio... ma tornai bello carico

    La cosa particolare è che questa lastrina è saltata fuori nell'ambito di una ricerca (mai finita) che parte dal monumento ai caduti del San Matteo, dove una lapide elenca tra gli altri "due mitraglieri francesi". Nell'elenco dei caduti francesi in italia non risulta nessuno in quel settore del fronte e nemmeno nelle date fra metà agosto ed i primi di settembre del '18 (battaglie del San Matteo). Però le scritta mi intrigava... ho chiesto in giro ed è saltata fuori questa lastrina. Ohibò, i mitraglieri avevano appunto in dotazione il Berthier!
    Le spiegazioni però possono anche essere più semplici: "francesi" in quanto dotati di Chauchat (li presenti, questo è sicuro) o "francesi" in quanto valdostani. Oppure entrambe le cose. Il mistero per me rimane.

    Franz
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato