Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 29

Discussione: uscita di oggi 29-01-09

  1. #11
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Il .303 di fabbricazione italiana del 1936 dovrebbe essere pertinente ad una mitragliatrice italiana d'aereo Breda-Safat, in quel calibro.
    La cosa va ben d'accordo con la targhetta del comando flap, sempre di un aereo italiano.
    Il tappo Agfa... dovrebbe essere di una scatola di pellicola a... colori... (?)
    Caspita... negli anni della guerra non era materiale alla portata di tutti...
    Pare che ci sia stato anche un passaggio degli alleati, da quelle parti: 12,7 e Wellcome Chemical... noto produttore di saponi...
    Bella zona... bellina proprio...
    Propongo agli amministratori di aprire una pagine con un elenco di produttori e marche di materiale di ordinanza e non dei belligeranti, diviso tra alleati e asse, per aiutarci ad orientarci...

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    497

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    ecco il fondello di uno dei due illuminanti
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Ecco altre cose:l'oggetto in alto ha le stesse dimensioni di un tipo di piastrino italiano,mentre i due pezzi di bakelite in basso non ho idea idem per l'altro oggetto in alluminio....Saluti Lukino
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #14
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    complimenti per i ritrovamenti, ma gli illuminanti sono facili da inertizzare? Oppure se carichi sono pericolosi?
    I pezzi in bachelite potrebbero essere appartenuti ad una fisarmonica?

    ciao Stefano
    kappa

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,620

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Anche io ho pensato ad una fisarmonica!
    Le imbecillità in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    497

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    waffen il mio era vuoto e oltretutto schiacciato in più non contenti me l hanno anche bruciato come vedi dalle colate nella foto!!!cmq nn ne ho davvero idea se sono difficili da inertizzare io cmq se nn inerti nn li toccherei!!!!!!!!

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    791

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    i miei complimenti per le foto, i ritrovamenti e l'attenzione che e' stata messo per riportarli sul pulito , non vi nascondo che provo un po' di invidia.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Citazione Originariamente Scritto da Waffen
    complimenti per i ritrovamenti, ma gli illuminanti sono facili da inertizzare? Oppure se carichi sono pericolosi?
    I pezzi in bachelite potrebbero essere appartenuti ad una fisarmonica?

    ciao Stefano
    I razzi illuminanti non sono articoli pericolosi perchè fatti esattamente come quelli attuali. Anteriormente hanno un tappo di cartoncino sigillato per l'umidità*.
    Se lo togli vedi la parte illuminante che se scossa esce facilmente. In genere la carica propulsiva è data dal solo grosso innesco. Se di scavo ben difficilmente possono ancora funzionare e un paio di gocce d'olio sull'innesco lo ammazzano definitivamente mentre la parte illuminante se accesa forse potrebbe ancora bruciare. Bruciare con fiamma vivida non scoppiare. Diciamo comunque da trattare sempre con un poco di cautela e usando i guanti.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di ThuleGesellschaft1919
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Magnus Ducatus Tusciae
    Messaggi
    492

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Bei pezzi!
    "Du Bist Nichts Ohne Dein Volk Und Deine Sippe!"

  10. #20
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: uscita di oggi 29-01-09

    Mamma che emozioni... Se fosse via mia nonna!!

    Mi riferiscio alla targhetta in alluminio Italcable... "Telegrafate... via Italcable.. Cablogrammi pe..."

    Allego un estratto da Wikipedia:
    " Il 12 settembre del 1921 nacque la prima convenzione fra lo Stato italiano e la neonata Compagnia Italiana dei cavi Telegrafici Sottomarini....

    Nel 1941 l'azienda assunse il nome Italcable in seguito alla fusione tra la Compagnia per Cavi Telegrafici Sottomarini (Italcable) e la Società* Italo Radio.

    Durante il Secondo Conflitto Mondiale tutti i cavi sottomarini a nord dell'equatore vennero tagliati o interrotti e quindi l'Italcable svolse il servizio di telecomunicazioni intercontinentali solo attraverso i collegamenti radio."

    La targhetta, però, mi spiazza, perchè parla di Cablogrammi: "Il cablogramma è un messaggio telegrafico che viene inviato attraverso un cavo sottomarino. Utilizzati ampiamente in occasione dei conflitti mondiali, i cablogrammi vennero tecnologicamente sorpassati dalla trasmissione via radio...." (sempre da wikipedia, che sembra contraddirsi...) Boh..

    Mia nonna mi raccontava spessissimo del primo collegamento Palermo-Anzio-Cagliari per il quale lavorò, gonfio di orgoglio, uno dei suoi fratelli, anziate....
    Erano anni in cui il prodominio tecnico scientifico dell'Italia era indiscusso ai quattro angoli del globo...

    Hai mica visto se all'interno della targhetta ripiegata su se stessa c'è qualche scritta?

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato