Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Uso mimetizzazione ww2.

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Uso mimetizzazione ww2.

    Mi sono sempre chiesto per quale motivo gli alleati non abbiano mai preso in considerazione la mimetizzazione al contrario dei tedeschi che ne hanno sfoggiato di tutti i tipi?
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    4,929

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Ciao Avio, ma tu chiedi della mimetizzazione delle divise o dei vari mezzi, carri, aerei, navi...? E comunque gli alleati non avranno forse utilizzato divise in quantità* simile a quelle tedesche ma circa i mezzi penso non siano stati certamente indietro. Ricordati comunque che secondo alcuni esperti la mimetizzazione è utile solamente se il combattente è fermo, non se è in movimento, e nel caso di un combattente fermo sono generalmente sufficienti i colori attenuati quali il kaki o l'olive drabb. Gli americani studiarono un''infinità* di tenute mimetiche, ma alla fine ne adottarono solo una, per un breve periodo in Normandia, per tempi più estesi nel Pacifico. In merito si legge su molte opere che in Europa vennero ritirate per evitare confusioni con le tenute tedesche, invece è stato dimostrato recentemente che ne venne utilizzato da alcuni reparti solo un piccolo quantitativo che non diede buona prova e che venne usato solo fino ad esaurimento delle scorte.
    ciao, g.u.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Naturalmente mi riferivo alle uniformi e anche a i mezzi sia per una o per l'altra cosa i tedeschi hanno usato tanti tipi di mimetiche non per caso ma studiando i vari tipi di situazioni ,estate,autunno ,palude .invrno ecc ecc.Gli alleati a parte truppe speciali,paracadutisti e nel Pacifico non hanno mai usato mimetiche nella ww2 e sia carri che resto erano verde us.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    730

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    è fuori discussione che i maestri del mimetismo sono stati comunque i tedeschi
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    4,929

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Ciao Avio, secondo me per gli alleati occorre distinguere i vari periodi di guerra in Europa. Mentre nei primi tempi dell'invasione tentarono qualche esperimento di mimetizzazione delle divise e poi li abbandonarono, evidentemente non per mancanza di fondi ma a ragion veduta, per quel che riguarda i mezzi passarono addirittura in qualche caso a non verniciare per niente gli aerei, ad esempio. Sappiamo tutti che questi negli ultimi tempi erano lasciati in metallo naturale, per vari motivi: risparmio del tempo della verniciatura, risparmio del costo della vernice, risparmio di peso che si traduceva in più carburante o bombe trasportati, maggiore fluidità* nell'aria che voleva dire anche maggiore velocità* e minore consumo di carburante. Se non sono buoni motivi questi!
    Per i mezzi veniva lasciato ai soldati sul campo di inventarsi quello che volevano, infatti in molti casi vediamo dei carri ricoperti di fango, oppure coperti di calce in ambiente innevato. E comunque il problema era sempre lo stesso: i tedeschi erano per la guerra di agguato, che richiedeva un carro ben nascosto ed impercettibile, gli americani per una guerra di movimento, in cui la massa che si muove è comunque visibile. Non sottovalure poi il predominio aereo, con i tedeschi obbligati a nascondersi e gli alleati con quei grandi stelloni bianchi per farsi notare al massimo e non fare da bersaglio di fuoco "amico". Con l'introduzione poi di radar e sistemi di rilevamento calore il gioco fu poi completo.
    ciao, g.u.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Certamente ,gli aerei avevano anche striscie bianche e nere sulle ali e grandi disegni sulla carlinga,all'ultimo la superioretà* sia aerea che terrestre era esagerata .Ma quello che volevo dire è che le mimetiche i tedeschi le hanno usate anche quando erano convinti di vincere ,anche gli italiani nel 1929 hanno dotato il soldato di un telo mimetico.secondo me gli americani erano un poco ristretti ,quello che avevano era una grande industria bellica e nessun problema di essere bombardati per quello che non si ponevano molti problemi .Vinta la guerra hanno rotto i coglioni in tutto il mondo che avevano a disposizione,fanno i portatori di democrazia e la CIA ne ha fatto di tutti i colori ,vedi America Latina,Asia ecc ,hanno girato il mondo come hanno voluto .scusa se mi sono dilungato.Ciao Gabriele.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    4,929

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Citazione Originariamente Scritto da avio
    Certamente ,gli aerei avevano anche striscie bianche e nere sulle ali e grandi disegni sulla carlinga,all'ultimo la superioretà* sia aerea che terrestre era esagerata .Ma quello che volevo dire è che le mimetiche i tedeschi le hanno usate anche quando erano convinti di vincere ,anche gli italiani nel 1929 hanno dotato il soldato di un telo mimetico..
    Passata l'invasione della Normandia le grandi strips bianche e nere passarono nel dimenticatorio, mentre i grandi disegni sulla carlinga non erano altro che l'espressione dell'esuberanza degli equipaggi, tollerata dai superiori ma con nessun effetto mimetico, anzi...
    Il telo mimetico italiano prima e tedesco poi erano stati originariamente previsti solo quale riparo temporaneo e parte di una tenda, quindi un uso statico. Si giustifica così l'uso del mimetismo. Solo nel 1944 verrà* seguito l'esempio tedesco utilizzandolo per capi di abbigliamento.
    ciao, g.u.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    A questo punto il discorso iniziale è caduto in altri.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    [quote="avio"]Naturalmente mi riferivo alle uniformi e anche a i mezzi sia per una o per l'altra cosa i tedeschi hanno usato tanti tipi di mimetiche non per caso ma studiando i vari tipi di situazioni ,estate,autunno ,palude .invrno ecc ecc.Gli alleati a parte truppe speciali,paracadutisti e nel Pacifico non hanno mai usato mimetiche nella ww2 e sia carri che resto erano verde us.[/quote]
    Kanister te lo potrà* confermare ma le mimetiche identiche alle P41 e P42 furono utilizzate anche dalla 2nd Armored Division in Normandia, che era una semplice Divisione Corazzata.
    Pvt Guy P Rossi

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    4,929

    Re: Uso mimetizzazione ww2.

    Citazione Originariamente Scritto da avio
    A questo punto il discorso iniziale è caduto in altri.
    Ciao, non direi, ho cercato di spiegare per quale motivo almeno gli americani preferiro sempre le tinte unite. Ed è veramente strano che a partire dal 1965 si siano invece convertiti al mimetismo, conversione che dura ancora oggi, evidentemente la guerra del Vietnam, in cui non erano poi così mobili, li ha fatti rinsavire.
    ciao, g.u.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •