Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Vallo Euganeo

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7

    Vallo Euganeo

    Salve a tutti, in qualche occasione ho sentito nominare ,da parte di persone anziane che vivono nel mio paese, di opere fortificate che i Tedeschi hanno fatto costruire nell '44,nei colli Euganei, con l'intento di rallentare l'avanzata alleata. Qualcuno ne ha qualche notizia? Grazie e buona serata.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Messaggi
    39
    Anche mio nonno, essendo di quelle zone, ne parlava spesso, raccontando che i tedeschi "reclutavano" forzatamente molte persone da Rovigo in su, le quali venivano condotte ai lavori.
    Di pių non ti so dire. Questa domenica provo a fargli qualche altra domanda.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Localitā
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    664
    Letterature sull'argomento:

    Paolo Savegnago. "Le organizzazioni Todt e Poell in provingia di Vicenza.servizio volontario e lavoro coatto durante l'occupazione tedesca
    (novembre 1943-aprile1945)"
    Istrevi e Cierre edizioni 2012

    Roberto Spazzali . "Sotto la Todt. Affari, servizio obbligatorio del lavoro, deportazioni nella Zona d' Operazioni Litorale Adriatico,
    1943-1945" Editrice Goriziana, Gorizia 1998
    Visita www.katubrium.it

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7
    Grazie delle informazioni, ho sentito parlare di gallerie per cannoni fatte scavare nel monte Rico a Monselice e nel monte Rosso ad Abano. So per certo che i frati del monte della Madonna,hanno fatto trasferire tutti gli arredi sacri nell'abbazia di Praglia,per paura che si ripetesse quanto accaduto a Cassino.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7
    Sulla scorta delle indicazioni ricevute dai testimoni dell'epoca, ho girato un po' per i colli , ed ho trovato sul Monterosso di Abano una ex postazione per contraerea purtroppo inacessibile causa crollo , mentre sul monte Ricco a Monselice sono visibili segni di trincee e dei piccoli bunker in cemento. Molto interessane invece, la galleria usata come rifugio per i feriti, ricoverati presso l'ospedale militare allestito nell'istituto dei Salesiani a Monteortone. La galleria e' visitabile, ed al suo interno sono ancora presenti i letti e alcuni oggetti appartenuti ai pazienti li ricoverati.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Messaggi
    39
    Citazione Originariamente Scritto da cipriano Visualizza Messaggio
    Sulla scorta delle indicazioni ricevute dai testimoni dell'epoca, ho girato un po' per i colli , ed ho trovato sul Monterosso di Abano una ex postazione per contraerea purtroppo inacessibile causa crollo , mentre sul monte Ricco a Monselice sono visibili segni di trincee e dei piccoli bunker in cemento. Molto interessane invece, la galleria usata come rifugio per i feriti, ricoverati presso l'ospedale militare allestito nell'istituto dei Salesiani a Monteortone. La galleria e' visitabile, ed al suo interno sono ancora presenti i letti e alcuni oggetti appartenuti ai pazienti li ricoverati.
    Sul Monte Ricco posso andare a fare qualche "ispezione", ci abito sotto. XD
    Ah, mio nonno non ha saputo dirmi molto...

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato