Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: VALORE OGGETTI MILITARI

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    VALORE OGGETTI MILITARI

    Domanda: Come fate voi a determinare un valore di un oggetto militare ??
    Su cosa vi basate?
    Prezzi visti alle fiere??
    e se si ....solo quelle europee???
    Vi sono cataloghi con prezzi?? (escludendo le armi)
    Seguire prezzi battuti in aste è sbagliato?

    Perchè viene vietato l'argometo prezzi su questo forum?

    io
    noto che vi sono oggetti "di moda" pertanto i prezzi sono alti
    ed il mercato americano paga cifre deciamente + alte
    Sbaglio?

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175
    Il mercato della militaria non ha un listino vero e proprio; l'oggetto lo vende chi ovviamente lo ha in mano ed è ovvio che fa il prezzo che più ritiene opportuno per quel pezzo; ovviamente basandosi sempre su prezzi di oggetti simili. Va da se che il prezzo può variare dallo stato in cui si trova l'oggetto che abbiamo da vendere ed è normale che gli oggetti più richiesti e più rari costino qualcosa in più. Ma vi siete mai chiesti perchè talvolta tali pezzi arrivino a cifre esageratamente esorbitanti? Meditate, meditate.
    [ciao2]

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ma vi siete mai chiesti perchè talvolta tali pezzi arrivino a cifre esageratamente esorbitanti?

    Discussione tritta e ritritta questa....cmq,prendendo spunto dalla tua frase,perchè c'è che è disposto a spendere certe cifre,purtroppo.
    Quanto è vero che chi ha l'oggetto fa il prezzo,tanto è vero che chi deve acquistare decide se farlo o meno.Quindi,non so chi ha il coltello dalla parte del manico.....e poi,con un po' di pazzienza,l'occasione arriva sempre.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Dare una valutazione di massima di certi oggetti non è molto difficile.In genere mi regolo con quello che vedo nei vari mercati,che possono andare da quello virtuale ai mercati di miliatria(che però frequento molto poco).
    Le discriminanti che più tengo in considerazione,però,sono il buon senso e l'esperienza maturata.
    Molto dipende ,comunque,anche dal singolo collezionista e dalla voglia che abbia di mettere in collezione un pezzo.
    Spesso vedo che i prezzi più alti sono battuti per collezionisti poco esperti e alle prime armi,che pur di aggiudicarsi un pezzo anche modesto,vengono presi dalla "fregola " del possesso e sono disposti ai cifre non giustificabili.
    Diverso il discorso per il collezionista anziano che spende una bella cifra per aggiudicarsi il pezzo che potrebbe chiudere una tematica che segue da tempo.
    Per quel che riguarda il forum,scoraggio le richieste in chiaro per evitare che le stanze che seguo si trasformino in una continua richiesta di valutazioni che spesso non è possibile dare per le numerose variabili che entrano in gioco.
    Privatamente ho sempre aiutato (per quel che mi è possibile) tutti quelli che mi hanno chiesto info valutando anche problematiche tipo la reale rarità* del pezzo,l'eventuale reperibilità* e ,perchè no,anche il momento emotivo!
    Per esempio,attualmente non trovo giustificabili le quotazioni che attualmente raggiungono i pugnali "testa d'aqula".
    Credo capirai che con tutte queste variabili,se accettassimo di dare quotazioni ogni volta che ci venisse richiesta,il forum da luogo di discussione,si sminuirebbe in sito di richiesta valutazioni e si rischierebbe che il consiglio dato ad un utente,sia deleterio per un altro che legge.
    Non escludere che è gia successo,che alcune richieste di valutazioni mascherassero ,in realtà*,giustificazioni di richieste di danaro di alcuni venditori.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Quoto l'intervento di Legio.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Concordo con te,128Legio.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675
    Io parto dal presupposto (e non inorridite), che gran parte delle cose che ci stanno a cuore non valgono nulla. I nostri cimeli sono materia presa in prestito dalla storia che se abbiamo fortuna, si tramanderanno ai posteri con la speranza che questi li curino e li conservino come abbiamo fatto noi. Poi nel nostro ambiente possiamo pagare cifre esorbitanti o vendere a caro prezzo le nostre "fatiche", ma chi non si occupa di militaria e osserva il fenomeno dall`esterno, ci prende per fanatici e questo concetto si può estendere a tutti i settori del collezionismo.
    Infanterie Königin aller Waffen

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Condivido quanto ha detto Legio e condivido anche il pensiero di Herrx.
    [ciao2]
    luciano

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    Quoto anch'io quanto detto da Legio.
    Anche quanto detto da Herr x, è un pensiero che a me personalmente, da appassionato, mette tristezza e in un certo senso mi fa pure male sentirlo dire, mi era gia successo più di una voltain passato e lo sentirò sicuramente anche in futuro, ma è comunque un pensiero giusto e obiettivo.
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Citazione Originariamente Scritto da herr x

    Io parto dal presupposto (e non inorridite), che gran parte delle cose che ci stanno a cuore non valgono nulla. I nostri cimeli sono materia presa in prestito dalla storia che se abbiamo fortuna, si tramanderanno ai posteri con la speranza che questi li curino e li conservino come abbiamo fatto noi. Poi nel nostro ambiente possiamo pagare cifre esorbitanti o vendere a caro prezzo le nostre "fatiche", ma chi non si occupa di militaria e osserva il fenomeno dall`esterno, ci prende per fanatici e questo concetto si può estendere a tutti i settori del collezionismo.
    Non aggiungo altro...per adesso.

    Saluti
    Corrado

    p.s.: sono dell'avviso che su un forum bisognerebbe parlare anche del valore di un pezzo, rispetto però, in tutto e per tutto, quello che è il regolamento.
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •