Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Provincia di Bologna
    Messaggi
    161

    VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Ciao a tutti!

    E' con grande piacere che apro questo thread; sabato 16 maggio il comitato di cui faccio parte, "La nostra Linea Gotica", ha inaugurato alla presenza delle autorità* del comune di Castel San Pietro Terme (BO) e di appassionati un ideale percorso della Memoria, tracciando la storia di quella che è stata la Seconda Guerra Mondiale nel nostro territorio..
    Tanto per citare un luogo, probabilmente il più simbolico, Monte Grande: il saliente più occidentale dal quale gli Alleati tentarono più volte invano di rompere la resistenza dei mitici parà* tedeschi della prima divisione, i famosi Diavoli Verdi..
    L'iniziativa non prevedeva certo grosse cose; tappe prestabilite con inaugurazione dei pannelli esplicativi i fatti storici dei luoghi interessati.
    Procedendo per ordine; dapprima visita alla chiesa di Gaiana, piccola frazione di notevole rilevanza; difatti il torrente Gaiana era la Linea Anna, l'ultimo nonchè sanguinosissimo baluardo tedesco, costato molto caro ai polacchi inquadrati nell'VIII armata britannica (la battaglia per Bologna che leggiamo nei manuali si riferisce proprio alla battaglia di Gaiana..!).
    Seconda tappa a Casalecchio dei Conti, teatro di scontri all'ultimo sangue tra reparti del Nembo, facenti parte del ricostituito esercito italiano, e truppe tedesche (giusto per capire la ferocia, i morti italiani nel solo scontro di Case Grizzano sono 34..!).
    Non solo parà*; anche i soldati del Gruppo di Combattimento Friuli, anche`essi del ricostituito esercito italiano, danno la vita per la liberazione di Castel San Pietro Terme, come testimonia la lapide in loro onore della quarta foto.
    Il terzo step ci ha visti a Monte Cerere, uno dei tre cucuzzoli (la triade di Monte Calderaro, Monte Grande e Monte Cerere, teatro di un tipo di guerra tra i più duri di tutto il conflitto)
    di importanza strategica enorme, sia per i tedeschi che per gli Alleati. Da sottolineare che subito dopo l'8 settembre i primi gruppi di resistenti della provincia orientale di Bologna trovarono rifugio proprio a Monte Cerere, nell'antica pieve che verrà* poi sfortunatamente sventrata dai bombardamenti; tra l'altro abbiamo avuto la fortuna di presenziare alla "cerimonia" di inaugurazione insieme a tre partigiani, ed uno di questi è stato uno dei primi a rifugiarsi nell'antica Pieve, formando con gli altri ragazzi la 66° brigata Garibaldi subito dopo l'armistizio.
    La quarta tappa ci ha portati sotto monte Grande; a vederlo oggi non si coglie la sua reale importanza, eppure è proprio qui che i parà*, in netta inferiorità* numerica e sotto costante bombardamento, fermano a fine ottobre '44 l'avanzata alleata, aiutati anche dal maltempo e dal fango.
    Ultima tappa: Monte Calderaro, chiesa distrutta di San Martino. Ennesima inaugurazione del rispettivo pannello e minuto di silenzio in memoria del sangue versato in quel lontano '44-'45, ma non solo; silenzio in memoria di tutte le vittime, di tutti coloro che inconsciamente, consciamente, scelleratamente, disgraziatamente tolsero e persero la vita nell'esercizio del brutale strumento che è la guerra..
    Infine, eccoci ad approfittare dello spuntino partigiano offerto dagli Alpini (viva le penne nere..!); pasta e fagioli, Sangiovese e l'immancabile Grappa ( e poca, poca acqua.. )!!!
    Immancabile il ringraziamento a tutti coloro che hanno preso parte all`iniziativa (per la verità* non eravamo molti, ma ci accontentiamo..!), in particolar modo ai curatori dell`organizzazione e dei pannelli (particolar merito a Davide Cerè, promotore del Comitato ed "accanito" ideatore di tante belle iniziative).

    Spero di non avervi annoiato; sono piccole cose, ma indispensabili per tener viva la Memoria di quei (fortunatamente) lontani giorni..
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Ogni contrada è patria del ribelle
    Ogni donna a lui dona un sospir
    Nella notte ci guidano le stelle
    fort'è il cuore e'l braccio nel colpir"

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Molto bene, sono andato spesso in quei luoghi. E' un piacere vederli valorizzati in questo modo.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Ottima cosa e graditissimo mini reportage fotografico

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    pistoia
    Messaggi
    191

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Ottimo, complimenti. Ma nella foto del "rinfresco" si vede nel muro di dx dei segni, sono resti lasciati da schegge e proiettili?Saluti.
    FUOCO A VOLONTA'

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Provincia di Bologna
    Messaggi
    161

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Sì hai visto bene; quei fori che si vedono sono proprio dovuti a schegge e proietti..
    Avendoci fatto caso anch'io sabato scorso li ho osservati da vicino e mi sono sembrate raffiche di mitragliatrici, ho pensato anche ai raid alleati; ogni tanto qualche Mustang passava di lì, secondo me ha lasciato i suoi "ricordini"..!
    "Ogni contrada è patria del ribelle
    Ogni donna a lui dona un sospir
    Nella notte ci guidano le stelle
    fort'è il cuore e'l braccio nel colpir"

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Si, sono tutti buchi da mitragliatrice da aereo, gli americani mitragliavano tutto quello che vedevano tutti giorni dell'anno. Tanto non avevano problemi di costi.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    OPS! Mi era sfuggito. Lodevole iniziativa.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    .. ci sono arrivato tardi e compliementi per la bella inziativa e la bella presentazione Picchiofanatico.... ci sono arrivato per un libretto di una sottuficiale della 278 ID caduto appunto in quelle zone sulle colline dietro San Pietro Terme di cui chiedo aiuto ai foumisti li attrono... il nostro uomo è caduto il 25 ottobre 1944 a "Ripiano" che dovrebbe essere la Collina di Ribiano sotto l'offensiva della 88 Divisione americana.... ho guardato un po sulle cartine e mappe è non ho trovato un riferimento di questa colllina tranne che dovrebbe essere vicina a Monte Castellazzo (i tedeschi nella nota probabilmente hanno usato un annotazione da cartina topografica)... qualcuno sa e soprattutto mi può indicare con una piantina dove si trova esattamente? grazie a tutti....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,422

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    bel reportage, complimenti Picchiofanatico!

    Molto bello ed interessante documento Mufasa!

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,395

    Re: VALORIZZAZIONE LINEA GOTICA (provincia di Bologna)

    Forse devi guardare San Maritno di Monte San Pietro che si trova sulle colline vicine a Casalecchio di Reno.
    sven hassel
    duri a morire

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato