Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33

Discussione: Vanghette da trincea Mod. 1907

  1. #11
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ok gianuts attendo con fiducia.Ciao e grazie
    luciano

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,193

    VANGHETTE REI

    Ciao, secoli fa avevo trovato una cassa di attrezzi tattici italiani ed in mezzo a tante altre regolamentari ce n'erano alcune un poco strane. Invece di interessarmi a quelle normali mi sono interessato solamente a quelle diverse. Ve ne posto due sperando che possiate darmi qualche suggerimento su cosa possano essere. Provengono direttamente da una caserma, senza intermediari e quindi se ci sono state delle modifiche sono avvenute in ambito militare: la mia idea è che in origine appartenessero a qualche altro esercito e siano state modificate per portarle ad uno standard italiano. Tuttavia il taglio delle eccedenze di metallo è stato fatto in modo molto grossolano, lasciando i bordi molto taglienti. A confronto una d'ordinanza, quella verniciata in nero.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Strane pale italiane

    ma il taglio riguarda al punta o i lati dato che quella italiana è più larga presumo le punte.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Strane pale italiane

    Interessanti, le due mi sembrano pale a se stanti non modificate dall'originale
    luciano

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,193

    Re: Strane pale italiane

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    ma il taglio riguarda al punta o i lati dato che quella italiana è più larga presumo le punte.
    Ciao Andrea,no, la punta è la parte meno ritoccata, molto di più i lati, ma anche, in maniera grossolana, la base, in cui sembra sia stato eliminato quel bordino ricurvo che c'è in molte.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Strane pale italiane

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    ma il taglio riguarda al punta o i lati dato che quella italiana è più larga presumo le punte.
    Ciao Andrea,no, la punta è la parte meno ritoccata, molto di più i lati, ma anche, in maniera grossolana, la base, in cui sembra sia stato eliminato quel bordino ricurvo che c'è in molte.
    Avendolo fatto io recentemente suggerisco un'ipotesi. Perchè si modifica una pala? per adattarla ad un particolare buco dove quella standard non entra. Io ne ho modificata una per togliere agevolmente la sabbia dalle griglie in cortile sagomandola a perfetta misura della canalina. Prima che mi si accusi di palicidio specifico che era storta ed allora le è toccato.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,193

    Re: Strane pale italiane

    Ciao, l'ipotesi potrebbe essere che siano state modificate per adattarle ad un portapala. Però mi piacerebbe anche capire da dove arrivino. Tra l'altro mentre quella italiana ha sette rivetti le altre due ne hanno rispettivamente tre e cinque. Però, che io conosca, nessun tipo, di nessun esercito, ha caratteristiche simili, sia prima che dopo la modifica.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    102

    Re: Strane pale italiane

    La tiro lì, potrebbero essere un modello fatto durante la R.S.I. ricopiando il badiletto tedesco????

    ciao by Baru

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,193

    Re: Strane pale italiane

    Ciao, il problema non è tanto quando siano state modificate e da chi. Quello che mi piacerebbe sapere è da dove venivano in origine. Sono sicuramente pale portatili di un qualche esercito che sono state modificate per adattarle a quelle italiane però mi piacerebbe capire da dove vengono, se ed a quale esercito appertevano prima del taglio brutale di ciò che cresceva.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Vanghetta R.E.I.

    Ho letto finalmente con un po di attenzione il n° 163 di U&A e mi sono imbattuto in una descrizione a pag. 107 della vanghetta in dotazione al Regio Esercito alquanto fuorviante.
    Prima che nasca un'altra leggenda metropolitana tipo lo "scola-sangue" delle baionette di buona memoria, sarebbe utile precisare che la frase "... quest'ultima ha la peculiarità* d'essere dotata di due fori di scolo." non ha alcun senso, i due fori servivano, e qui credo che i nostri capacissimi mod/utenti riusciranno ad aiutarmi per la conferma, per legarci una corda con la quale, uno o più camerati, tirandola trasformavano la semplice pala in un attrezzo molto più sofisticato e pratico; se non erro devo aver visto una foto da qualche parte ma non riesco a ricordare dove.
    Credo non ci voglia gran che per capire che per scolare una pala, quando mai ce ne sarà* stato bisogno, era sufficiente metterla in verticale per qualche minuto......

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato