Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 39

Discussione: Verwundeten-Abzeichen

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Verwundeten-Abzeichen

    Salve,ecco il progenitore del distintivo da ferita tedesco,L'imperatore di Germania e Re di Prussia Guglielmo II ufficializzò tale distintivo il 3 Marzo 1918,il 1 aprile dello stesso anno venne stampato il regolamento per l'applicazione,stabilendo le tre classi.
    Criteri di conferimento:
    Nero- 1 o 2 ferite.
    Argento- da 3 a 4 ferite.
    Oro- 5 o più ferite.

    Tali distintivi possono essere sia pieni o vuoti,e con piastra a vite al retro,ci sono molte varianti nel disegno,sia nell'elmetto e dei fori d'aerazione,come diversi tipi di spilla,molte varianti si trovano anche nella versione da marina,molto più rari.

    Ecco i miei nelle tre versioni.

    Immagine:

    149,5 KB
    retro

    Immagine:

    132,48 KB

    Ora aspetto le vostre.
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ciao Panzer,ottima iniziativa e speriamo che anche altri contribuiscano.Pure io,come l'amico Blaster,non posso contribuire al momento,ma apprezzo e non poco.
    Aggiungo che,però,a differenza del modello della IIWW,questo distintivo graficamente non mi attira più di tanto.Non so xchè poi,anche se le differenze sono minime,e quasi tutte a livello di ingombri oltre che dell'elmetto.Resta il fatto che cmq sono un'obiettivo,ma per le sopracitate cause,secondario.
    Una domanda però preme farti,punzonature,ce ne sono in questo modello?Se si,ci "spari" un elenco di produttori?

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Salve,
    avrei una curiosità*: ho sempre saputo che il distintivo per ferita classe oro non venne assegnato nel corso della Grande Guerra. Fesseria o verità*?

    Grazie a chi mi chiarirà* il dubbio.

    Dimonios

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins

    Purtroppo non posso contribuire,Panzer,ma mi limito a complimentarmi con te per la bella serie che hai.In effetti il disegno è molto simile a quelli in uso nella WWII.A parte il differente modello di elmetto e la mancanza della svastica,direi che sono pressochè uguali come disegno.Mi sbaglio?
    No non ti sbagli! effettivamente a parte i dettagli citati,sono molto uguali a quelli della seconda,a parte l'argento e l'oro che anchessi sono vuoti al retro.
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    X Giancarlo,per quanto riguarda punzonature o marchi,è possibile trovare dei distintivi che al retro nella zona del fissagio della spilla,la sigla DRGM "Deutsche Reichsgebrauchmuster" ovvero modello usato sul territorio nazionale,una sorta di modello registrato o depositato,oppure sui modelli in argento massiccio,che mi son dimenticato di citare! il punzone 800.
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Grazie Enrico ed altra domanda,ovviamente,il prezzo può subire una variazione in presenza di queste punzonature?

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    si! anche perchè queste punzonature o marchi,si trovano generalmente su distintivi di produzione privata,con caratteristiche differenti,come chiusura a vite,o placche al retro,e poi se è in argento...... logicamente il prezzo vola!
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da dimonios

    Salve,
    avrei una curiosità*: ho sempre saputo che il distintivo per ferita classe oro non venne assegnato nel corso della Grande Guerra. Fesseria o verità*?

    Grazie a chi mi chiarirà* il dubbio.

    Dimonios
    Anche a me questa domanda ha incuriosito,non poco.Sembra quasi un controsenso,ma che ci dici a tal proposito?
    E grazie per la risposta sui prezzi,penso che mi orienterò sulle canoniche,quando deciderò di acquistarle.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Citazione Originariamente Scritto da dimonios

    Salve,
    avrei una curiosità*: ho sempre saputo che il distintivo per ferita classe oro non venne assegnato nel corso della Grande Guerra. Fesseria o verità*?

    Grazie a chi mi chiarirà* il dubbio.

    Dimonios
    Salve,penso che il dubbio rimarrà*! nei vari libri dedicati esclusivamente a questo distintivo,non citano la non assegnazione della classe oro,ma neanche il contrario! comunque visto che il distintivo fù istituito il 3 marzo 1918,ormai siamo alla fine della guerra! penso sia plausibile,visto il criterio di conferimento per la classe oro! la non facile reperibilità* di notizie sulla sua assegnazione.
    Comunque, personalmente non la escluderei.
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Riporto in vita una discussione interessantissima con un paio di domande per il nostro Panzer.
    Allora:se un soldato veniva ferito una volta nella WWI giustamente gli veniva conferito il classe nero e fino a qui ci siamo.Se lo stesso soldato combatteva anche nella WWII,il distintivo che sfoggiava era il modello 1918 che aveva ricevuto nella WWI od il modello 1939 della WWII?Chiaro,se da nero in WWI ad argento in WWII chiaramente l'argento sarebbe stato il modello 1939,ma in caso di nessuna variazione tra la WWI e la WWII in quanto a ferite?Sostituivano d'ufficio il modello 1918 con il modello 1939 o si teneva il modello 1918 fino a che raggiungeva il numero di ferite necessarie per passare al successivo grado di conferimento?Ancora una cosa:i criteri di conferimento,sono cambiati dalla WWI alla WWII?
    Grazie anticipatamente!!!
    Ciao![ciao2]
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato