Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31

Discussione: VESTIARIO REGIO ESERCITO ITALIANO

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    102

    Re: VESTIARIO REGIO ESERCITO ITALIANO

    Come promesso inserisco anche le foto della mia ultima creazione, una giacca da truppa mod.33-37, mostreggiata da Artiglieria per divisioni di fanteria (artiglieria campale), nel mio caso artiglieria someggiata (portavano il cappello alpino) della Divisione Sabauda..

    L`ho ricavata da una giacca svizzera, facendo le seguenti modifiche:

    -rivestito il colletto di panno nero, con l`aggiunta della profilatura giallo arancio tipica dell`artiglieria,
    - modifica della bottoniera da 4 a 3 bottoni;
    - sagomatura dei paramani diritti con il modello "a punta";
    - aggiunta della martingala posteriore, o in alternativa si puà? mettere il cinturino.
    - mostrine da fanteria e gradi di formato grande in raion rosso introdotti nel 39, per un breve periodo quando i gradi passarono dai paramani alla spalla erano di colore nero...

    Il flash della digitale ha alterato i colori del panno, alla luce del sole la differenza non à? poi cosà evidente......






    Confronto tra i paramani ed i gradi della giacca pre-bellica con la bellica mod.40


  2. #22
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Re: VESTIARIO REGIO ESERCITO ITALIANO

    Baru, complimenti per aver alimentato con molte immagini questo topic "dormiente" da tempo.
    Molto belli gli oggetti originali, ma anche la pazienza e l'impegno nel realizzarti le modifiche al vestiario svizzero!

    La tua giubba M37 artiglieria non mi sembra della "Sabauda"; le mostreggiature della Sabauda erano bianche con due righe verdi nel senso della lunghezza. Questa divisione si trovava in Sardegna nel 1940 e rimase di presidio anti-invasione nell'isola fino all'armistizio.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    102

    Re: VESTIARIO REGIO ESERCITO ITALIANO

    Citazione Originariamente Scritto da ciofatax
    Baru, complimenti per aver alimentato con molte immagini questo topic "dormiente" da tempo.
    Molto belli gli oggetti originali, ma anche la pazienza e l'impegno nel realizzarti le modifiche al vestiario svizzero!

    La tua giubba M37 artiglieria non mi sembra della "Sabauda"; le mostreggiature della Sabauda erano bianche con due righe verdi nel senso della lunghezza. Questa divisione si trovava in Sardegna nel 1940 e rimase di presidio anti-invasione nell'isola fino all'armistizio.
    Confermo il mio errore nel descrivere le mostrine.
    Ora le ho sostituite con un paio della div. Modena, per impersonare un artigliere della batteria someggiata.
    Dai racconti di alcuni reduci che presero parte all'attacco contro la Francia nel '40, proprio sulle alture di ventimiglia, portavano il cappello alpino, con fregio dell'artiglieria da campagna, nappina rossa e penna.........

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    I trupponi non portavano il colletto filettato, solo gli ufficiali.

    Ooops... ho risposto a una discussione antidiluviana...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    248
    Sarei curioso di sapere se negli ultimi tempi qualcuno ha acquistato materiale italiano dalla cina, per sapere se ne vale la pena ai fini rievocativi.
    Dovrei vestire una decina di ragazzi e altrettante ragazze alla prima esperienza e di soldi ce ne sono pochi, però anche se pochi non vorrei
    buttarli via in uniformi e oggettistica di fattura indecente.
    Prima di prendere una decisione aspetto i pareri di chi ha già fatto certe esperienze e ringrazio tutti quanti mi aiuteranno.
    Rol

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Rol se vuoi il mio parere cerca di reperire giacche, pantaloni e capotti ex svizzeri, si trovano ancora a buon prezzo, ti ci vuole poi una sarta che faccia qualche modifica ai capi ma per cominciare si ottiene un discreto risultato.
    La roba cinese l'ho vista, sinceramente non mi sfagiola più di tanto, ed ha decisamente dei prezzi molto più elevati, ti conviene fare il passo di acquistarla solo se hai della "truppa" determinata a continuare nella rievocazione.
    Di seguito posto qualche foto del ns gruppo che veste prevalentemente capi ex svizzeri modificati...

    DSCN7116.JPG

    DSCN7122.JPG

    DSCN7159.JPG

    DSCN7174.JPG
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    248
    Bellissime foto e bellissimo l'insieme. Ma scusa la domanda: il colore delle divise svizzere è uguale al grigio verde
    italiano ww2 ? Altra domanda: dove si possono acquistare le svizzere ? C'è qualche sito a proposito ?
    Ti ringrazio per la pazienza.
    Rol

  8. #28
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,568
    Citazione Originariamente Scritto da rol51 Visualizza Messaggio
    Bellissime foto e bellissimo l'insieme. Ma scusa la domanda: il colore delle divise svizzere è uguale al grigio verde
    italiano ww2 ? Altra domanda: dove si possono acquistare le svizzere ? C'è qualche sito a proposito ?
    Ti ringrazio per la pazienza.
    Rol
    E' molto simile seppur un pelo più verde. Per l'acquisto, in rete se ne trovano parecchie; basta fare una piccola ricerca.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  9. #29
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Ovviamente il panno svizzero si avvicina abbastanza fedelmente al grigio/verde del Regio Esercito, anche se anche allora erano di varie tonalità, a seconda della fabbrica, della tinta, del periodo ecc....Come recita l'adagio..."50 sfumature di...grigio/verde"!!!
    Io ho diverso materiale originale e da capo a capo ci son sempre delle differenze. Questo cappotto da sottotenente in panno super urticante, ad esempio, ha una tonalità decisamente giallognola....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Ah dimenticavo sulla reperibilità del materiale: noi lo abbiamo sempre preso alle varie fiere di militaria, così si ha la possibilità di provarlo sul posto, a volte le taglie svizzere danno qualche problema, cmq in rete, sui vari siti d'aste ogni tanto qualche pezzo salta fuori, oppure anche sulle varie pagine di FB dedicate ai mercatini reenactor e simili si possono trovare pezzi interessanti!!
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato