Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Walther RZM

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Walther RZM

    Nelle giornate piovose come oggi (ma perchè piove sempre solo nei WE???[!][!]) si ha tempo di andare a tirare fuori le vecchie glorie come questa.. Me la passate come ex ordinanza?
    RZM: Reich Zug Ministerium
    Oscar

    Immagine:

    43,23*KB

    Immagine:

    46,59*KB

    Immagine:

    54,96*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,130
    favolosaaaaaaaaaaaa!!!![ff][ff][ff][ff][ff][ff]
    Novara fa da se'

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275
    Grazie , troppo buono. Fra l'altro le PPK/PP sono state adottate ufficilamente come arma personale da parecchi corpi militari.Uno per tutti l'aviazione della svizzera (e gli svizzeri non scherzano quanto a sciovinismo) che adotto per i suoi piloti un PP con la denominazione "Fliegerpistole Mod 65" come potete vedere qui su questo bel sito

    http://www.swissdagger.com/

    Dovete cercare nel capitolo SIg Pistole
    Oscar

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    233
    Chapeau !!! (si scrive così ???)

    Le mie PPK e PP sono rispettivamente Walther di produzione postbellica e Manhurin (prodotta in Francia su licenza) sempre postbellica ... [:I][V][:I][V][:I][V]

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599
    Semplicemente stupenda, e se ce l'avessi io la tirerei fuori anche nelle giornate di sole come oggi!!!!! RZM esattamente come hai scritto ma tutto attaccato alla tedesca REICHSZEUGMEISTEREJ era come noto l'ufficio approvigianmento, come dire il "commissariato" del NSDAP il partito nazista tedesco, e marcava tutti gli equipaggiamenti, le armi, le uniformi dei membri. Ne esisteva una versione più tarda (ne ho alcune foto dalla matricola 933.000) con le guancette con l'aquila tedesca. E' rarissima in Italia e in Europa perchè gli americani hanno cominciato a colelzionarle (e portarle a casa) da subito dopo la guerra. Bella! Bella! e ancora bella!!!!!!
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ciao Oscar
    questo gioiellino esula per epoca dalla tematica delle mie passioni collezionistiche, in ogni caso devo proprio dirti che è MOOOLTO BELLA e devo necessariamente girarti anche i sentiti complimenti di apprezzamento un mio caro amico che colleziona solo PPK in tutte le salse. [:P][:P][:P]
    [panic3]
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258
    Citazione Originariamente Scritto da mufasa

    ......RZM esattamente come hai scritto ma tutto attaccato alla tedesca REICHSZEUGMEISTEREJ era come noto l'ufficio approvigianmento, come dire il "commissariato" del NSDAP il partito nazista tedesco, e marcava tutti gli equipaggiamenti, le armi, le uniformi dei membri........
    Lo ReichsZeugMeisterei era l'organo di controllo ed accettazione dei materiali prodotti solo per lo NSDAP e organizzazioni affiliate per quanto riguarda Uniformi, fibbie, spille metalliche di partito,daghe e spille dei meetings di partito.
    Ad oggi sarebbe un Controllo qualità* e controllo processi produttivi, quello che nelle medaglie e distintivi faceva lo LDO.

    Attenzione che lo RZM quindi non ha mai marcato le armi.[]

    Il marchio RZM, molto bello tra l'altro, potrebbe esserci finito per tanti motivi, ma sicuramente non per aver passato un controllo RZM.

    Scusate l'intromissione ma trovavo giusto e doveroso precisarlo
    Grazie per l'attenzione[]
    Ciao[ciao2]
    Gew44 / Massimo

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ciao Massimo
    hai perfettamente ragione, tant'è che il marchio RZM non è a punzone come sarebbe stato in caso di approvazione su di un arma controllata e conforme ai capitolati ma diversamente è rullato in grande formato sul carrello dell'arma direttamente in fase produttiva.
    La storia di questa versione PPK è ben altra e la lascio approfondire, se lo vorranno, agli appasionati di questa gloriosa e splendida arma......
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599
    Gli americani, dicono che le Walther RZM (ma esistono più rare anche marcate SA der NSDAP coi vari gruppi, NSKK, NSFK, o le più tarde solo con le guancette con l`aquila) erano acquistate,procurate (incise logicamente dal produttore ovvero dalla Walther) come "Eherenwaffe des Politschen Leiters" che sarebbe all`incirca armi d`onore per i capi politici. Sono molto più rare delle daghe perché i nazisti avevano come una predilezione un interesse simbolico alle armi bianche rispetto alle pistole ma fondamentalmente avevano la stessa funzione per i capi politici. Vi ho sintetizzato da "German Pistol and Holster 1934-1945, un volume del Major Robert D. Whittington di quasi 40 anni fa..........
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275
    Esco adesso dalla buca scavata per nascondermi dopo aver letto come avevo incredibilmente tradotto RZM ( qualcosa come Ministero del "treno" del Reich) anzichè giustamente come Reichs Zeug Meisterei![V][V]
    I miei antenati di lingua tedesca si agiteranno della tomba.[panic3]
    Tornando a bomba ecco alcuni riferimenti per chi volesse approfondire

    http://www.deactivated-guns.co.uk/detail/rzm_ppk.htm

    http://www.panchogun.com/FV-Walther-PPK ... -Page.html


    http://www.panchogun.com/FVWebPhotos/FV ... x100px.jpg


    http://www.geocities.com/Pentagon/Quart ... pkrzm.html

    Personalmente faccio riferimento al libro di James L. Ranking
    "Walther" che dedica il terzo volume della sua opera alle PP e PPK
    costruite dal 1929 al 1945. A pagina 95 parla appunto delle PPK RZM come armi costruite con eccellente finitura, destinate a membri eminenti del partito, comprese in un numero di matricola che va dal
    803.000 al 290.000K. Nel range di matricole che vanno dal 820.000
    all'845.000 inoltre tutte le armi prodotte erano RZM cosa insolita per la Walther che produceva modelli diversi senza variare le numerazioni
    Oscar

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato