Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: WASP: Women Airforce Service Pilots

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101

    WASP: Women Airforce Service Pilots

    La mia ultima uniforme, quella indossata alla cena di Quattro Castella, era la loro uniforme di "gala".
    Mi stanno particolarmente a cuore queste grandi e coraggiose pioniere, le prime donne nella storia che conseguirono il brevetto di pilota durante la II Guerra Mondiale.

    Quando scoppiò la II Guerra Mondiale, nel 1939, Jacqueline Cochran scrisse alla moglie del Presidente Franklin D. Roosevelt una lettera in cui sosteneva che i piloti donna avrebbero potuto fornire un notevole aiuto all`esercito, pur non partecipando a combattimenti diretti.
    Jackie Cochran era un pilota donna molto famoso che aveva ricevuto parecchie riconoscenze e vinto numerosi tornei di volo.
    Nonostante la moglie del Presidente fosse una sostenitrice dell`idea dei diritti delle donne e una protettrice di Cochran, l`esercito non era interessato alla proposta.
    Nel maggio 1940 un altro pilota donna, Nancy Harkness Love presentò una proposta simile presso lo Army`s Air Corps Ferrying Command, suggerendo l`impiego di 50 piloti donna molto esperte nelle basi aeree per supportare i piloti regolari dell`esercito, ma non ottenne risultati.
    Nel 1941, dopo nuovi tentativi di persuasione da parte di Jackie Cochran, il generale Arnold, comandante dell`Army Air Corps le chiese di trasportare un bombardiere in Inghilterra.
    Nel giugno 1941, la Cochran fu la prima donna a cui era stato permesso di volare con un aereo militare, anche se non le fu permesso di effettuare le manovre di decollo e atterraggio.
    Quando giunse in Inghilterra conobbe una squadra di piloti donna inglesi che sostenevano la Royal Air Force pilotando aerei sulle isole britanniche. Quando tornò in patria ne parlò ad una conferenza stampa e venne invitata dal Presidente per discutere i dettagli dell`argomento.
    Il risultato fu che, appena terminato il pranzo, Jackie Cochran ebbe il permesso speciale di effettuare degli studi per determinare quanti piloti donne potessero venire reclutati.
    Vennero trovate quasi 3.000 donne già* in possesso di brevetto, le più esperte avrebbero potuto intraprendere subito delle missioni aeree, mentre quelle con meno esperienza avrebbero dovuto seguire un corso di addestramento supplementare presso una scuola di volo.
    Nonostante il Generale Arnold non fosse del tutto convinto dei requisiti di queste donne-pilota e pensando ai problemi di addestramento e alloggiamento, promise che se fosse stato reso ufficiale un Corpo di volo femminile nell`Army Air Force, il comando sarebbe stato affidato a Jackie Cochran.
    Nel frattempo Jackie ed altri 25 piloti donna americani fornirono aiuto al British Air Transport Command, sperando così di dimostrare il valore femminile nell`aeronautica.
    Sortì l`effetto desiderato e convinse l`esercito statunitense ad impiegare anche donne pilota.
    Dopo Pearl Harbor, nel 1941, l`esercito americano dovette affrontare parecchie battaglie nel Pacifico, in Europa e nell`Africa del Nord e non disponeva di sufficienti aerei e piloti, le fabbriche lavoravano notte e giorno per produrre nuovi veivoli e questi ultimi dovevano essere trasportati dalle fabbriche al fronte.
    La maggior parte dei piloti era impegnata in missioni di combattimento, ma il Generale Arnold proibì l`impiego di piloti donna prima che Jackie fosse di ritorno dall`Inghilterra. Purtroppo Jackie era impegnata in Inghilterra e così fu Nancy Harkness Love ad assumere il comando del Corpo di volo femminile.
    Le donne pilota dovevano essere assunte come piloti civili per i trasporti nel servizio della Ferryng Division e dovevano pilotare solo gli aerei militari più piccoli, con una paga più bassa rispetto a quella dei colleghi uomini.
    Iniziò così la costituzione della nuova unità* di piloti donna chiamata Women`s Auxiliary Ferrying Squadron, che era sottoposta alla Ferryng Division dell`Army Air Forces Air Transport Command.
    Nel frattempo, Jackie Cochran era tornata dall`Inghilterra e aveva proposto un altro programma al Generale Arnold chiamato Women`s Flying Training Detachment, sottoposto al Flying Training Command of the Army Air Forces.
    Il 15 settembre 1942 questo nuovo Corpo venne ufficialmente approvato ed ebbe come suo direttore Jackie Cochran.

    L`addestramento durava parecchi mesi e veniva effettuato presso l`Avenger Field in Sweetwater nel Texas e dopo averlo completato, si ottenevano le ali da pilota.
    Conseguito il brevetto, queste donne venivano dislocate in servizio presso 120 basi aeronautiche all`interno del territorio statunitense.
    E` stato calcolato che le WASP hanno volato per più di 60.000.000 di miglia trasportando e rimorchiando caccia e bombardieri dalle fabbriche alle basi militari, anche oltreoceano.
    Dal settembre 1942 al dicembre 1944, le WASP hanno trasportato un totale di 12.650 aerei di ben 78 tipi diversi.
    38 donne pilota sono morte durante la guerra e dato che non erano considerate realmente come militari le famiglie di queste WASP non ottennero mai onori per il loro sacrificio ed eroismo.
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Mi sono riletto due volte questo topic.Caspita,hai fatto una spiegazione da cattedra universitaria.Ti faccio i miei complimenti.Si vede che ci metti passione in quello che fai ed è veramente una cosa magnifica.Inoltre ci hai presentato un corpo che purtroppo è ancora misconosciuto e quindi hai arricchito il nostro bagaglio culturale.Brava!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Quoto in toto l'amico Blaster.Aggiungo solo che la ciliegina sulla torta alle tue disamine che fai sarebbe un'immagine di contorno![ciao2][ciao2]

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    223
    Bravissima Cippa, come sempre del resto.

    Susanna [ciao2]
    Amo nascondermi dietro la fitta cortina di un buon sigaro

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    []

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Ragazzi,che magnifiche fotografie!!!Ottima come al solito la nostra Cippa Lippa.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    446
    Citazione Originariamente Scritto da Cpl. Cippa Lippa

    Mi stanno particolarmente a cuore queste grandi e coraggiose pioniere, <font color="red">le prime </font id="red"> donne nella storia che conseguirono il brevetto di pilota durante la II Guerra Mondiale.

    OK , bene ... perdonate tuttavia la mia ignoranza ...sbaglio o anche l'Armata Rossa aveva le sue donne pilota ?

    axel 1899

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101
    Certo, hai detto bene, ma solo dalla fine del 1941 e grazie a Marina Raskova che creò il 588° squadrone di bombardieri notturni.
    Esso però entrò in azione a partire dal giugno 1942, mentre il WAFS era già* in servizio dall'anno precedente.
    Le donne pilota russe furono le prime donne combattenti della storia dell'aeronautica, mentre invece il WAFS e poi il WASP erano corpi civili.
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    446
    grazie , non finirò mai di imparare ...

    axel 1899

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato